• Linkedin
  • Twitter
  • Facebook

Antidumping, violazioni doganali, OLAF e problematiche penali

6/7/22

Categoria: Categoria 1

Scadenza: 6/7/22
Allegati riservati:

Antidumping, violazioni doganali, OLAF e problematiche penali

martedì 7 giugno 2022 - ore 10.00 - 12.00

07062022

OBIETTIVI

Nella crescente complessità degli scambi internazionali e con l’incremento delle misure adottate dall’Unione europea, le probabilità di essere interessati dai dazi antidumping sono in costante aumento. Attualmente sono 128 le misure europee in vigore, di cui 99 misure antidumping definitive, e interessano acciaio, alluminio, ferro, fibre di vetro, prodotti chimici. L’origine doganale dei prodotti è dichiarata dall’importatore sulla base di informazioni e documenti messi a disposizione dal fornitore estero e non è infrequente che, sull’origine del prodotto, sorgano contestazioni da parte dell’Agenzia delle dogane o della Guardia di finanza, che possono dar luogo anche a procedimenti penali, con importanti riflessi giuridici e ai sensi della disciplina 231/2001.

In questo contesto, assumono particolare rilievo le azioni di compliance degli importatori, volte a prevenire il rischio di contestazioni. Un aspetto spesso poco conosciuto riguarda la dimensione internazionale delle indagini sull’origine dei prodotti e le azioni di intelligence svolte dall’Olaf, organismo europeo antifrode che ha il potere di svolgere indagini anche nei Paesi esteri, quando vi sia il sospetto di un’elusione dei dazi antidumping.

Nel corso del seminario saranno analizzate le principali iniziative di compliance degli importatori e i casi più frequenti di violazioni doganali sull’origine, con particolare attenzione anche alle conseguenze penali di tali contestazioni.

 

PROGRAMMA

  • Compliance doganale: i rischi doganali e gli strumenti di tutela
  • I dazi antidumping: presupposti e applicazione
  • Le indagini dell’Organismo antifrode europeo
  • Il valore probatorio dei Report Olaf
  • Violazioni sull’origine dei prodotti: le sanzioni applicabili
  • Contestazioni penali in caso di errata origine doganale
  • Domande e risposte

 

RELATRICE

Avv. Sara Armella – Studio Armella & Associati

 

 

LA PARTECIPAZIONE E' GRATUITA

 

Il link per partecipare al webinar sarà inviato all’indirizzo indicato in fase di registrazione.

La conferma di partecipazione sarà inviata via e-mail tre giorni prima dell’evento.

 

Per ulteriori informazioni:

D.ssa Raffaella Seveso - raffaella.seveso@unione.milano.it

Vai al form di iscrizione